• ​Paradontologia a Villaricca

    ​Paradontologia a Villaricca

    Trattamenti paradontici

    Negli interventi di paradontologia a Villaricca lo studio dentistico del Dr. Ferdinando Curci adotta tipologie di intervento che prevedono la rimozione delle cause della malattia, in particolare:

    • Detartrasi, cioè rimozione della placca e del tartaro dai denti
    • Levigatura delle radici che consiste nel rendere estremamente lisce le superfici delle radici sotto le gengive, per permettere al tessuto parodontale di aderirvi di nuovo e quindi guarire
    • Trattamento dell’occlusione che consiste nel molaggio delle superfici masticanti dei denti, nell’impedire movimenti dentali, nel bloccaggio di eventuali elementi mobili, nell’utilizzo di apparecchi che impediscano il digrignamento, nella correzione degli stress anormali della bocca
    • Chirurgia parodontale, che viene effettuata normalmente in anestesia locale e serve a correggere i difetti ossei e le profonde tasche o risanare zone in cui c’è ancora presenza di infezione.

    Gli interventi di paradontologia a Villaricca prevengono la caduta dei denti che, specialmente in età adulta, è causata da malattie paradontali, come la gengivite; e creano un ambiente più accessibile allo spazzolini e ai dispostivi interdentali. Una buona prevenzione è il rimedio più efficace per l’insorgere di problematiche legate alla parodonto, cioè ai tessuti che si pongono a sostegno del dente, quali gengive e osso. 

  • ​Chi deve fare attenzione alle malattie parodontali?

    I più a rischio per le malattie del parodonto sono le persone che non osservano una buona igiene orale e che presentano una predisposizione individuale alla malattia. In particolare ci sono alcuni fattori che favoriscono la malattia:

    • Igiene orale inadeguata: è la causa principale dei casi di parodontite. La placca batterica provoca prima la gengivite che poi diventa piorrea.
    • Fumo: i fumatori hanno un rischio più elevato di contrarre la piorrea rispetto ai non fumatori. La piorrea nei fumatori avanza più rapidamente e ha un decorso più aggressiv.
    • Predisposizione genetica: certe persone soffrono di malattia parodontale nonostante un'igiene orale eseguita in maniera impeccabile, mentre altri possono vantare strutture parodontali sane pur avendo ammassi di tartaro e placca: questo è dovuto al fatto che circa il 30% della popolazione ha ereditato un gene che predispone alla malattia parodontale.
    • Stress: molti studi scientifici hanno messo in evidenza una corrispondenza fra lo stress e la malattia parodontale, in quanto lo stress indebolisce le difese immunitarie.
    • Gravidanza: le forti fluttuazioni ormonali favoriscono l'insorgenza di gengivite e parodontite.
    • Particolari patologie: soprattutto il diabete e certe forme di artrite reumatoide nonché le deficienze immunitarie congenite o acquisite, come l’AIDS.