• ​Ricostruzione denti naturali a Villaricca

    Ritornare a sorridere

    Le pratiche conservative sono quelle che prevedono la ricostruzione dei denti naturali a Villaricca, in particolare quelli che hanno perso la loro integrità a causa di carie, erosioni dello smalto, traumi, discromie dovute ad amelogenesi imperfetta o conseguenti all’assunzione di farmaci. La conservativa comprende tutte le cure che sono necessarie per ripristinare la salute dei denti colpiti dalla malattia delle carie, partendo dalla pulizia e dalla disinfezione della cavità del dente per poi procedere all’asportazione del tessuto malato o infetto, alla ricostruzione della sostanza dentale perduta tramite otturazione. Lo studio dentistico, grazie ai costanti aggiornamenti e corsi di perfezionamento a cui è sottoposto il personale medico, utilizza materiale d’avanguardia; in particolare vengono utilizzati per la ricostruzione dei denti naturali a Villaricca materiali come la resina, che conferisce plasticità e adattabilità, e la ceramica o il vetro, che conferiscono robustezza, resistenza all’abrasione e lucentezza. Non vengono più utilizzati, invece, i composti come l’amalgama d’argento ritenuti poco apprezzati dal punto di vista estetico, ma anche legati a problemi di tossicità a causa del mercurio e di altri metalli presenti nell’otturazione.


    Interventi effettuati

    Gli interventi più comuni, che prevedono la ricostruzione dei denti naturali a Villaricca sono:

    • Restauro di carie
    • Restauro di fratture
    • Restauro di usure ai colletti
    • Correzione di discromie
    • Sostituzione di vecchie otturazioni.
  • Processi di otturazione e ricostruzione del dente

    Solitamente il dentista agisce in due modi, per procedere alla ricostruzione del dente intaccato dalla malattia della carie. La ricostruzione diretta è una procedura che prevede l’utilizzo dei compositi per riempire cavità, riparare incrinature, chiudere i vuoti tra i denti e ricostruire i bordi logori dei denti. La ricostruzione in composito di solito è una soluzione poco costosa per le persone con scheggiature, spazi tra i denti, macchie e perdita di colorazione, lievi curvature e denti storti. I passaggi della procedura di ricostruzione diretta, prevedono poco tempo e solitamente si risolvono in una sola visita dentistica:

    • Posizionamento di una resina composita sulla superficie naturale del dente per poi essere modellata
    • Utilizzo di una luce polimerizzante per indurire il composito

    La ricostruzione indiretta, invece, prevede il posizionamento su uno o più denti di una componente realizzata in laboratorio, utilizzando un adesivo odontoiatrico e una luce di polimerizzazione ad alta intensità. Questa la procedura utilizzata dallo studio:

    • Posizionamento della giusta quantità di adesivo odontoiatrico sulla superficie della componente preparata in laboratorio
    • Sistemazione della preparazione sul dente
    • Utilizzo di luce polimerizzante per raggiungere il risultato finale.