• Installazione di protesi mobili a Villaricca

    Riabilitare le funzioni dei denti

    Lo studio dentistico del Dr. Ferdinando Curci si occupa anche dell’installazione di protesi mobili a Villaricca garantendo ai propri pazienti un’assistenza completa da parte del personale qualificato e altamente specializzato. A differenza delle protesi fisse, quelle mobili riguardano apparecchi rimovibili, che possono essere totali, come nel caso delle dentiere; parziali scheletrate, cioè rinforzate da uno scheletro di metallo e agganciate ai denti residui; parziali provvisorie, utilizzate per la sostituzione immediata di elementi estratti in attesa della guarigione completa dei tessuti interessati. La serietà e la cordialità del personale medico fanno dello studio del Dr. Curci un punto di riferimento per tutta la zona di Villaricca e anche per i territori limitrofi.

  • Differenza tra protesi fissa e protesi mobile

    Differenza tra protesi fissa e protesi mobile

    La protesi fissa sostituisce gli elementi dentari naturali con manufatti definitivi e stabili. Si tratta di corone, quando sono sostituti artificiali di un solo dente, e ponti quando sostituiscono più elementi dentari, cementati a pilastri di sostegno naturali e quindi non rimovibili dal paziente. La protesi mobile, invece, sostituisce una parte o l’intera arcata dentaria e può essere rimossa dal paziente per le normali operazioni di igiene quotidiana. Esistono due tipi di protesi mobile:

    • Parziale, cioè ancorata per mezzo di ganci ai denti naturali residui o ad elementi artificiali. E’ solitamente formata da una struttura metallica che prende il nome di scheletrato. La presenza di attacchi metallici consente di ottenere un miglior livello di stabilità funzionale e masticatoria e richiede la necessaria protesizzazione di uno o più elementi dentari dove si inseriscono gli attacchi dello scheletrato.
    • Totale, installata in mancanza di denti o radici naturali residui. Prende anche il nome di dentiera e sostituisce una o entrambe le arcate dentarie poggiando unicamente sulle mucose e sull'osso del paziente. Nonostante la stabilità della protesi sia compromessa dal graduale riassorbimento osseo e l'efficacia masticatoria sia ridotta rispetto ad altre soluzioni protesiche, la protesi totale rappresenta a oggi una soluzione più economica e meno complessa per ripristinare le funzioni orali del paziente. L'utilizzo di materiali innovativi, come la ceramica, garantisce la validità funzionale, anallergica ed estetica del risultato.